EN DE FR IT

Restauro trulli

I trulli si adattano molto bene alle diverse condizioni climatiche grazie alla grande massa della costruzione e all'impiego di materiali che forniscono una forte inerzia termica. L'impiego della calce per imbiancare gli esterni accresc la riflessione della luce solare. La forma conica del trullo e la permeabilità dei muri costruiti a secco, che permettono all'aria di filtrare fra le pietre, garantisce una buona ventilazione all'interno. Quindi possiamo dire che una caratteristica è quella di essere caldi d'inverno e freschi d'estate. 

L'intervento edilizio sull’immobile è mirato soprattutto al recupero statico ed igienico delle strutture murarie e delle volte, nonché al miglioramento delle facciate, degli interni e al tempo stesso ad avere tutti i confort necessari per vivere al meglio queste abitazioni uniche al mondo.

Quando si va ad acquistare un trullo abbandonato, lo stato di conservazione dell'immobile, può mostrare a volte segni di degrado sia negli e elmenti costruttivi interni, sia negli elementi costruttivi esterni. Infatti per effetto degli agenti atmosferici il manto di copertura costituito da chiancarelle può risultare deteriorato. Il dissesto delle chiancarelle può favorire le infiltrazioni di acque piovane che causano macchie di umidità, muffa e distacco di intonaco.

L'obiettivo principale da prefiggere, con gli interventi di restauro e risanamento conservativo è quello di restituire all'immobile la sua piena funzionalità, nel massimo rispetto del preesistente; per perseguire questo obiettivo è necessario l'ausilio di tecnici e maestranze del luogo specializzate, l'utilizzo di materiali propri dei luoghi e consoni a questo tipo di intervento.